Articoli recenti

  • La danza di fantasmi vuoti
  • Premesse ideologiche
  • Perchè questo sito?

Seguite il nostro gruppo aperto 5 stelle Polonia su Facebook

Polonia provinciale

Oppure "distrettuale", se qualcuno lo vuole, cioè ca. 80% di tutto il paese, dove vivo io e dove la gente si sente presa in giro da tutti, il chè provoca la nascita di certi atteggiamenti, generalmente poco comprensibili per chi vive fuori e non capisce la nostra storia.

Proprio per questo ho deciso di lanciare l'iniziativa di 5 stelle Polonia, credendo che sia utile spiegare certe cose al mondo e profittando dell'esistenza del Movimento 5 Stelle in Italia. In molti aspetti la Polonia provinciale rassomiglia al Mezzogiorno italiano, il chè renderà le spiegazioni più facili a questi Italiani che crederanno utile leggere i miei (e non solo) testi.

Beppe Grillo

beppe_grilloBeppe Grillo, un comico e attivista italiano che ha saputo utilizzare la rete nella politica italiana. Io, qui, non ho nessuna ambizione politica, ma m'interessa il modo in cui Beppe Grillo utilizza l'Internet.

Quando leggo in molti articoli come muore la provincia polacca, oppure come va male il mondo, mi arrabbio com’una bestia. L’eterno lamento sul destino dimostra solo l’impotenza, la mancanza di volontà e la voglia (avvolte inconscia) di offrirsi pienamente ad altri, in modo che sia possibile non assumere nessuna responsabilità per la propria vita. Nel frattempo, tutte le possibilità si trovano nelle nostre mani, se solo abbiamo voglia di pensare e di agire. Non ha qui nessuna importanza la parte politica da cui provengo né la religione che professo. Importante è il desiderio di usare la mia soggettività e di partecipare consapevolmente nella vita individuale e sociale. Consapevolmente, cioè coscientemente - un essere umano ignorante sarà sempre soltanto uno strumento. La conoscenza, l'autonomia, l'imprenditorialità può salvarci tutti da disastri. Queste conoscenza, l'autonomia e l'imprenditorialità possono diventare la forza della provincia polacca. Mi rompe l’eterno singhiozzare sul malgoverno che ci porterebbe tutto (il governo prende, se diamo, e diamo perché non abbiamo voglia di fare altrimenti). In queste pagine cercherò di fornire informazioni su ciò che altri pensano di iniziative mondiali e locali autonome, piene di ottimismo e di energia positiva.

Senza conoscenza, non è possibile analizzare, dedurre, giudicare. La Nuova Enciclopedia Universale polacca definisce la conoscenza come "informazioni generalmente credibili sulla realtà con la possibilità di utilizzarle". Se non si sa perché non si è avuto voglia, o non si vuole continuare ad imparare, si diventa ignoranti con solo il diritto di essere ingannati e utilizzati da tutti. Quindi non dare la colpa a nessuno e se vuoi che il tuo destino diventi migliore, devi iniziare ad imparare. Non è mai troppo tardi. La conoscenza è indispensabile per la realizzazione della libertà e questa - usata correttamente - può cambiare il tuo destino. Ricordati, questa è la tua vita e solo nelle tue mani puoi trovare il tuo destino (per capire devi imparare, il sapere ti salverà).

Dopo la conoscenza viene l’autonomia. Se sai già, se hai imparato, se sei professionale e nessuno può ingannarti, sei diventato libero/libera e puoi vivere autonomo. Dalla Wikipedia: "L autonomia viene dall’antico greco αυτονομία (αὐτονομία) = possibilità di creare le norme da sé, l’indipendenza legale”. Ma attenzione, hai imparato, allora sai che la vera autonomia politica riguarda ognuno di noi e che soltanto dalle nostre scelte dipende con chi vogliamo rimanere e perchè.

La conoscenza, l'autonomia, l'imprenditorialità. Tutto ciò è molto semplice: imparare a diventare indipendenti. Poi da solo/sola prenderai cura del tuo destino. Ecco perché bisogna lottare per leggi che ci danno la libertà di iniziativa economica. Se non c'è questa libertà, né la conoscenza, né l'indipendenza (autonomia) ci possono servire, perché il nostro proprio benessere proviene dalla libertà. A poco a poco diventano passati i tempi del lavoro dipendente e la produzione di prodotti inutili. Arriva l'era d’imprenditori liberi, ma ricordati, non raggiungerai niente senza la conoscenza e l'indipendenza. Tutto è qui, il successo non ha più segreti. Il resto sono tecniche. Imparare, essere autonomo e agire per costruire il destino. Qui vedo l’unica possibilità per la Polonia, non solo questa provinciale.